“FaRe Musica” 2009: nuovi suoni per i luoghi della storia e dell’arte

Tutto è pronto per la quinta edizione del tradizionale festival musicale che esplora i luoghi storici della Valcuvia con i suoni del mondo

Sei concerti in tre giorni: questi i numeri del festival che dall’11 al 13 settembre salirà sul palco di alcuni dei luoghi storici e artistici più affascinanti della Valcuvia (provincia di Varese).
Il prestigioso museo Bodini di Gemonio, il centro d’arte sperimentale ThQU BrentArt di Brenta, la storica Villa Bozzolo di Casalzuigno (di proprietà del Fondo per l’Ambiente Italiano) accoglieranno, all’interno delle loro sedi, i musicisti chiamati per colorare le serate di venerdì e sabato e per concludere la manifestazione domenica con un’intera giornata di suoni e festa in Villa Bozzolo.
La rassegna, nata quattro anni fa all’interno dei progetti dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Casalzuigno, continua oggi grazie all’impegno della neonata associazione “FaRe Musica” che verrà presentata al pubblico nell’ultimo giorno del festival.
All’interno della rassegna, come da tradizione, verrà dato spazio ai diversi generi per accontentare pubblici differenti: si passerà dall’etnica al jazz, attraverso la contaminazione dell’improvvisazione e della musica corale, per finire con i suoni della tradizione popolare. Non verranno dimenticate nemmeno le canzoni dedicate ai più piccoli.  Con “FaRe Musica 2009” i luoghi-simbolo della Valcuvia regaleranno ai presenti nuovi e affascinanti percorsi all’interno del variegato mondo della musica contemporanea, sia essa colta o leggera, popolare o tradizionale.
Ecco nel dettaglio le iniziative
– Venerdì 11
ore 21.15 BrentArt, Brenta
Concerto: Ensemble Parthenope
Canti della tradizione del Sud Italia a ritmo di tammurriata e pizzica.
Chiara Boldreghini, voce / Pasquale Scarpato, voce, chitarre, mandole e tammorre / Eze Begni, chitarra classica, battente e voce / Diego Compagnoni, contrabbasso / Dario Cangelli, flauto traverso e sax tenore / Giacomo Leone, batteria e percussioni

– Sabato 12
ore 21.15 Museo Bodini, Gemonio
Concerto: Duo Boldre-Mauri
Voce e clarinetto per un inedito viaggio nei territori dell’improvvisazione tra jazz e musica etnica.
Oskar Boldre, voce, canto difonico / Simone Mauri, clarinetto basso

– Domenica 13
Un’intera giornata in musica a Villa Bozzolo, Casalzuigno:
ore 10.45 Cortile d’onore (in caso di pioggia: Sala da ballo)
Musica per danze tradizionali: Tutanbot
Quando non c’era il “liscio”! Unitevi al ballo trascinati dalla musica tradizionale occitana piemontese, francese e basca.
Angelo Miglio, flauti / Eleonora Rapone, organetto diatonico / Tonino Rocca, chitarra / Giovanni Lamberti, percussioni

-ore 11.45 Sala da ballo
Concerto Duo Fortino (Aperitivo dopo il concerto)
Brani originali concepiti per valorizzare i timbri della chitarra e del clarinetto. Un programma di soli autori moderni: Assad, Freidlin, Fortino e Fontana.
Gianluca Fortino, chitarra classica / Sabrina Fortino, clarinetto

– ore 14.30 Spazio espositivo
Musica e canzoni per bambini Duo Cocowhite
Un duo che accompagna i bambini in un allegro percorso musicale tra cammelli, cani e giraffe.
Costanza Sansoni, voce cantante / Riccardo Bianco, sax soprano e tenore, flauto traverso

– ore 17.30 Filanda
Concerto FaRe Musica Ensemble
Il gruppo fa dialogare tra loro musicisti di diversa formazione, professionisti e non, accostando anche strumenti inconsueti. Ne deriva un linguaggio che va oltre le frontiere stilistiche. Grazie alla ricca varietà timbrica di cui dispongono, i musicisti passano da parti scritte a momenti di improvvisazione.
Diretto e con musiche di Oskar Boldre
***
L’aperitivo di mezzogiorno, offerto dall’Associazione FaRe Musica, verrà servito dopo il concerto. Nel pomeriggio si potranno consumare bibite, merende, aperitivi. Chi lo desidera potrà iscriversi all’Associazione FaRe Musica. La quota associativa è di € 10.
L’ingresso a tutte le manifestazioni e le consumazioni sono a offerta libera per sostenere le attività dell’associazione.
L’ingresso a Villa Bozzolo per tutta la giornata di domenica 13 settembre è gratuito per chi presenta l’invito, a pagamento per gli altri (intero 5 euro/ ridotto 2,5 euro).

Si ringraziano per la collaborazione:
BrentArt, via Scarpin 2, Brenta
Museo Civico Floriano Bodini, via Marsala 11, Gemonio
Villa Bozzolo – FAI Fondo per l’Ambiente Italiano, viale Bozzolo 2, Casalzuigno

Per informazioni
Associazione FaRe Musica Via Libertà 95, 21030 Casalzuigno (Varese)
339.15 15 078 / 333.88 40 653 / fare-musica@hotmail.it / http://faremusica05.altervista.org/

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.