Fermati due pusher, uno agiva con “copertura famigliare”

I due spacciatori si trovano nel carcere di S.Vittore. Nei boschi rhodensi rinvenuta anche una pistola probabilmente a disposizione per le attività di spaccio.

Nella periferia di Lainate, all’altezza della via Varese, è stato tratto in arresto F.F., 34enne pregiudicato di Pregnana Milanese. Le subdole modalità di spaccio gli avevano consentito per lungo tempo di eludere i controlli degli investigatori. Il pusher avrebbe infatti utilizzato la propria Fiat Punto, con la quale si spostava sul territorio lainatese effettuando consegne a domicilio, nascondendosi sotto la copertura della famiglia. A bordo del mezzo portava la moglie, 30enne casalinga, ed i tre figli di 9 anni, 5 anni ed appena 1 mese, naturalmente ignari, questi ultimi, delle illecite attività del padre.
Ma ieri sera, dopo averlo pedinato a lungo ed avuta quindi certezza che avesse con se dello stupefacente, i militari della Stazione di Lainate lo hanno bloccato, rinvenendo, nel vano porta oggetti della Punto, 3 grammi di eroina, suddivisi in 6 dosi, materiale per il confezionamento delle medesime e circa 250 Euro provento dell’attività di spaccio.
Nelle aree boschive di Rho è stato invece arrestato P.M., 31enne della Provincia di Vercelli, celibe, nullafacente, già con pregiudizi di Polizia.
Bloccato dai militari del Nucleo Operativo di Rho dopo un inseguimento notturno nei boschi, a seguito di perquisizione personale è stato trovato in possesso di 20 grammi di hashish suddivisi in dosi. Sempre nella boscaglia, è stata rinvenuta una pistola semiautomatica cal. 7,65, di fabbricazione tedesca e con matricola abrasa, probabilmente a disposizione degli spacciatori al fine di allontanare presenza indesiderate. L’arma è stata sottoposta a sequestro e dovrà essere periziata al fine di verificare la riconducibilità a pregresse fattispecie di reato.
I due spacciatori si trovano nel carcere di S.Vittore.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.