“Finalmente anche la scuola ha dei bagni decenti”

Nei mesi scorsi l’allarme di 200 genitori della scuola Damiano Chiesa per la situazione critica della struttura. Ora, a lavori terminati, il ringraziamento al commissario prefettizio

riceviamo e pubblichiamo la lettera di ringraziamento del comitato genitori della scuola Damiano Chiesa che nei mesi scorsi, con una petizione firmata da oltre 200 genitori, aveva pubblicamente lanciato l’allarme sulla situazione bagni della struttura. (nella foto un’immagine di come erano i bagni prima dell’intervento)
 
L’anno scolastico che sta per iniziare alla scuola Damiano Chiesa di Saronno sarà caratterizzato dalla possibilità di usufruire di nuove aule, di una mensa più ampia, ma soprattutto di nuovi bagni
e vedrà, quindi, un plesso scolastico dimensionato alla bisogna e più accogliente per alunni e operatori scolastici.
 
Negli ultimi mesi avevamo manifestato la nostra preoccupazione riguardo l’ultimazione dei lavori di ampliamento, prima dell’inizio del nuovo anno scolastico, accompagnata, oltretutto, dall’incertezza di veder soddisfatta la nostra richiesta di rifacimento dei vecchi servizi sanitari.
 
Lo sforzo di noi genitori, grazie anche ad una raccolta di firme che ci ha visto protagonisti nella speranza di veder ascoltata la nostra voce, insieme a quella del dirigente scolastico e del personale docente, è riuscito nell’intento di far interessare al nostro caso, prima gli esponenti politici protagonisti delle ultime elezioni amministrative e, una volta venuta meno la figura del sindaco neo-eletto per i noti fatti post-elettorali, anche il commissario prefettizio.
 
Quest’ultimo, nonostante le gravose decisioni che l’attendono nell’espletamento del suo incarico, ha considerato di primaria importanza l’intervento da noi sollecitato, dando così il suo benestare.
 
Pertanto, il comitato genitori della scuola primaria Damiano Chiesa di Saronno esprime la propria soddisfazione per la conclusione dei lavori di ampliamento del plesso scolastico.
 
Ci sembra, quindi, doveroso ringraziare il commissario prefettizio per la sua sensibilità, i tecnici e i dirigenti comunali per la loro sollecitudine, nonché il personale dell’azienda appaltatrice dei lavori per la disponibilità dimostrata nel rispondere all’appello ed alle sollecitazioni di noi genitori, insegnanti e studenti, integrando i lavori originari con il completo rifacimento dei bagni, da noi considerato improrogabile.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.