Formigoni: “Il Gran Premio rimarrà a Monza”

Il Governatore, in visita all'autodromo accompagnato da centinaia di studenti delle superiori, ha ssicurato che il gran premio non cambierà sede

«Il Gran Premio d’Italia è e rimarrà a Monza». Lo ha assicurato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, entrando ai box Ferrari dove ha incontrato il neo pilota Giancarlo Fisichella e il direttore generale della scuderia di Maranello, Stefano Domenicali.
"Quando uno dice Gran Premio d’Italia – ha spiegato Formigoni – dice Monza. Le voci che si rincorrono non hanno dunque spessore, significato e futuro. Monza è la cornice ideale, ha un parco
bellissimo e abbiamo investito diversi milioni di euro per ampliare e rendere ancora più moderne le tribune, le strutture e lo stesso circuito. Per Regione Lombardia ciò significa sposalizio perfetto fra natura e tecnologia". Formigoni ha anche detto di poter fare queste affermazioni avendo contattato non solo il Governo italiano, ma anche i vertici del mondo della Formula 1.
Tornando al suo incontro con Giancarlo Fisichella, il presidente lombardo ha aggiunto che «il suo arrivo in Ferrari è un altro modo per mettere a tacere voci su una presunta rivalità fra Milano e Roma. Oltretutto, il ritorno di un italiano in Ferrari é motivo di grande gioia. Giancarlo, già nelle prove libere della mattina, ha dimostrato tutto il suo valore».
Il Governatore si è recato ai box in compagnia di alcune centinaia di  ragazzi delle scuole medie e superiori delle province di Milano, Monza e Brianza e Como che gli avevano chiesto di accompagnarli alle prove. La richiesta, giunta al Pirellone, è piaciuta a Formigoni che ha accopmpagnato gli entusiasti studenti tra gli stand dell’autodromo.  

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.