Grande attesa per “Identità e musica”

Il 6 e 7 novembre al Teatro Arcimboldi con Ruggeri e De Gregori, i Tazenda, Teresa de Sio, Simone Cristicchi e il coro dei minatori di S.Fiora, Davide van de Sfroos e molti altri

Partirà il 15 ottobre dal Teatro dal Verme per proseguire il 6 e 7 novembre al Teatro Arcimboldi “ID&M – Identità e Musica” il primo festival dedicato alla cultura musicale territoriale. Fortemente voluto dall’Assessore alle Culture, Identità e Autonomie della Regione Lombardia, Massimo Zanello, per dare visibilità e valore alla cultura musicale regionale e organizzato da Consel Divisione Eventi, il Festival vede la direzione artistica di Davide van de Sfroos.
«Uno spazio prestigioso ed una direzione artistica di indubbia qualità per un festival della musica dei territori – dicono gli organizzatori. È in sintesi il progetto “ID&M – Identità & Musica”. Il linguaggio musicale diventa così l’occasione per offrire al pubblico la ricchezza della lingua locale come espressione del legame alla terra, luogo di identità e partecipazione. ID&M vuole essere, negli intenti, una rassegna di musica popolare, che nasce dal volgo e al volgo ritorna per descrivere se stessa, per parlare della vita, delle radici, della persona».
Durante la serata del 15 ottobre si esibiranno 12 voci lombarde, tra solisti e band emergenti, selezionate tra le numerose candidature pervenute, di fronte a una commissione artistica qualificata, composta da professionisti del settore, critici musicali, rappresentanti dei media e di etichette discografiche. Due di loro, avranno la possibilità di salire sul palco del Teatro Arcimboldi il 6 e 7 novembre insieme ai grandi nomi della musica italiana.
Il 6 e il 7 novembre sarà il Teatro Arcimboldi a offrire il palcoscenico alle due serate principali della rassegna, durante le quali si esibiranno grandi nomi della musica italiana: Tazenda, Teresa de Sio, Simone Cristicchi e il coro dei minatori di S.Fiora, Davide van de Sfroos e molti altri
. Gli artisti in questione proporranno un repertorio di brani che rappresenta un legame con il loro territorio di provenienza. Due “serate evento” dove l’energia del ritmo e la forza delle parole si fonderanno nella musica di grandi artisti del panorama nazionale che canteranno la cultura dei loro territori.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.