Grande festa per i 50 anni degli Alpini

Domenica 20 settembre gli Alpini Cardanesi hanno festeggiato i 50 anni dalla ricostituzione del gruppo

Gli Alpini Cardanesi hanno festeggiato domenica 20 settembre il cinquantenario della ricostituzione del Gruppo di Cardano al Campo.
Un’occasione di festa e di riflessione sulla lunga storia del Gruppo che da pochi mesi è guidato da Bruno Mutta . La manifestazione ha avuto diversi momenti in paese: l’alzabandiera in piazza Mazzini, la S. Messa celebrata dal Socio del Gruppo S. Ten. don Erasmo Ribecchi (coadiutore della Parrocchia di Sant’Anastasio a Cardano al Campo) presso la cappella degli Alpini di largo Alpini Cardanesi, vicino al cimitero comunale, infine in sede i discorsi e le premiazioni con la presentazione del volume sui 50 anni dalla ricostituzione del gruppo degli Alpini Cardanesi.
Queste le parole con cui gli stessi Alpini Cardanesi raccontano la giornata di festeggiamenti di domenica:
«Il 20 settembre 2009 è stato un giorno importante per il Gruppo Alpini di Cardano al Campo.
Cinquant’anni fa alcuni Alpini guidati da Luigi Bernasconi decidevano di ridare nuova vita al Gruppo di Cardano.
Raccogliendo l’eredità di chi li aveva preceduti prima della Guerra, ripartivano con slancio per preservare l’esempio della Tradizione Alpina nel nostro paese.
Sono passate generazioni, il gruppo è cresciuto e le sue attività negli anni si sono fatte sempre più numerose.
L’aiuto agli altri è sempre stata la caratteristica basilare del loro agire.
Innumerevoli sono le iniziative a cui hanno partecipato e a cui hanno dato il loro contributo.
Esse sono raccontate nel volume che il Gruppo ha pubblicato proprio in questo giorno, dedicato ai 50 anni della loro vita.
In queste pagine, vero tesoro da tramandare, è racchiusa la passione di tutti i soci, che si staglierà come indelebile ricordo nel nostro cuore.
In questa giornata, gli Alpini Cardanesi hanno onorato anche coloro che in tutti questi anni li hanno aiutati e ancora li aiutano, nonché quelli che sono andati avanti.
Un ringraziamento, rivolto dal nuovo Capo Gruppo Bruno Mutta, è andato a tutti quelli che hanno partecipato al festeggiamento, con l’augurio che il loro amore per il Cappello Alpino li tenga sempre uniti e sia di esempio per tutti quelli a loro vicini» .

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.