I carabinieri dell’Asse Sempione multano quaranta “lucciole”

Da Rho ad Arluno, da Pregnana a Cornaredo, rotonde e boschi "assediati" dal fenomeno: i militari di due compagnie in azione per controlli e sanzioni. Rumene giovanissime sanzionate per la violazione delle ordinanze comunali

Nella giornata di ieri, i Carabinieri delle Compagnie di Rho e Legnano hanno effettuato un servizio coordinato finalizzato a reprimere il fenomeno dello sfruttamento ed esercizio della prostituzione.

Ai controlli – sollecitati anche dai residenti, oramai esasperati dalla continua presenza di prostitute, anche in pieno giorno e vicino ai centri abitati – hanno partecipato circa 30 militari, dislocati nelle aree maggiormente interessate.

Per quanto riguarda Rho, sono state setacciate le vie dei Fontanili, De Gasperi, Ghisolfa, Magenta e tutta la località Pantanedo, mentre nelle aree di competenza della compagnia legnanese dell’Arma sono stati attenzionati il Comune di Arluno, le rotonde di Pregnana Milanese e Cornaredo e la zona della Poglianasca. In particolare la Compagnia di Legnano ha provveduto al controllo di 15 donne romene, di cui 2 sono state denunciate a piede libero per violazione dell’obbligo del foglio di via obbligatorio.

Quaranta le “lucciole” accompagnate in Caserma, tutte poco più che ventenni, di nazionalità rumena, contravvenzionate ai sensi delle specifiche ordinanze adottate di recente dai Sindaci dei Comuni interessati.

Un provvedimento, quello del foglio di via, che verrà attivato nei confronti di tutte le prostitute fermate ed identificate.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.