Il capitano Massimiliano Corsano a capo del nucleo investigativo

Un nuovo arrivo al comando provinciale

I carabinieri di Varese hanno un nuovo comandante del nucleo investigativo. E’ il capitano Massimiliano Corsano, classe 1978, di Modena. Dal 1997 al 2002 ha frequentato l’accademia militare di Modena. E’ laureato in giurisprudenza alla sapienza a Roma, e in Scienza della sicurezza interne ed eterna a Tor Vergata. Nel 2003 ha partecipato alla missione Sfor a Sarajevo come comandante della polizia militare internazionale, nel 2004 alla missione Antica Babilonia a Nassiriyah quale comandante di compagnia. Dall’aprile 2005 comandava la compagnia carabinieri di San Vito in provincia di Cagliari.
“Garantirò massimo impegno nella lotta ala criminalità – ha spiegato – ma anche al controllo della piccola criminalità”. I carabinieri di Varese intensificheranno i servizi in borghese notturni, fatti da agenti che godono dell’ausilio di pattuglie ufficiali.  “Ci concentriamo di volta in volta su alcune zone e le pattugliamo con attenzione – spiega il comandante del reparto operativo maggiore Loris Baldassarre – si tratta di controlli nell’ambito della politica di sicurezza partecipata”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.