Il commercio equo funziona? un incontro per scoprirlo

Per rispondere a questa domanda ed avere una valutazione dai produttori coinvolti, Il Sandalo organizza venerdì 2 ottobre un incontro con il presidente di una cooperativa del Paraguay

Il commercio equo funziona? Per rispondere a questa domanda ed avere una valutazione dai produttori del sud del mondo, Il Sandalo equosolidale organizza un incontro, venerdì 2 ottobre alle ore 21, a Saronno con il presidente della cooperativa Manduvirà del Paraguay.

Manduvirà è una cooperativa di 1000 piccoli produttori di canna da zucchero, che dal 1974 hanno iniziato a lavorare in proprio le terre. Nel 2005 sono riusciti ad interrompere la relazione con l’azienda che si occupava della trasformazione della loro canna (relazione fatta di prezzi ingiusti, pagamenti in ritardo e cattiva capacità commerciale)

Hanno preso in affitto un impianto per produrre lo zucchero in proprio, con metodi naturali e la collaborazione della rete del commercio equo solidale. Questo assicura loro prezzi equi, prefinanziamento, regolarità negli ordini, senza dimenticare il supporto a progetti di sviluppo delle comunità locali e della coltivazione biologica. Il loro zucchero PICAFLOR è commercializzato nelle botteghe del mondo.

Sarà un’occasione per comprendere come il commercio equo contribuisce concretamente al miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro delle comunità del Sud del mondo.  L’appuntamento è è per venerdì 21 ottobre ore 21 presso Cooperativa Popolare Saronnese – Via Pietro Micca, 21 Saronno. Ingresso libero.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.