Il dono del mio sorriso per la speranza di tanti

Sabato 12 settembre serata a favore dei piccoli pazienti dell’Istituto tumori di Milano

Era il 13 dicembre 2008 quando il piccolo Marco Perego, a soli sei anni di età e dopo un anno di cure per un male che troppo presto aveva deciso di spegnere il suo bel sorriso, lasciò per sempre il suo papà e la sua mamma.
A quasi un anno di distanza e proprio per volere di papà Marino Perego una lunga serata realizzata in collaborazione e a favore del reparto pediatria dell’Istituto Nazionale per la ricerca dei tumori di Milano sarà occasione per ricordare il piccolo Marco e per aiutare a tener accesa la speranza di chi, quotidianamente, lotta contro malattie che appaiono insormontabili.
 “Il dono del mio sorriso per la speranza di tanti”, questo il titolo della manifestazione, prenderà dunque il via alle 17 di sabato 12 settembre negli spazi dell’Oratorio di Morazzone.
In programma letture e animazioni per i bimbi della scuola primaria, stand gastronomico (apertura alle 18) e “Alla scoperta del bel canto”, itinerario musicale di canzoni in lirica (ore 21).
A salire sul palcoscenico un gruppo di fiati diretti dal Maestro Silvano Scaltritti, il soprano Stefania Bardelli, i due tenori Alessandro Turri e Daniele Corno, il baritono Antonio Pugliano, la cantante Lisa Sachezzin, il Maestro Stefano Zecconello, il coro Angels Gospel Choir diretto dal Maestro Sante Zecconello, il Maestro Roberto Albini e il coro dei bimbi della scuola primaria di Morazzone (classi seconde).
Nel corso della serata interverranno anche i medici dell’Istituto Nazionale per la ricerca dei tumori di Milano Andrea Ferrari e Cristina Meazza.
Ospite della serata il comico Enrico Beruschi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.