Il Palazzo di Giustizia apre le porte all’arte

Si intitola “La giustizia e i suoi simboli” la prima mostra ospitata dallo storico edificio milanese. Sarà aperta al pubblico dal 24 settembre al 30 ottobre

“La giustizia e i suoi simboli” è il nome della mostra d’arte contemporanea che si potrà visitare dal 24 settembre al 30 ottobre 2009 all’interno dell’edificio di largo Marco Biagi.
È la prima volta che il Palazzo di Giustizia ospita un evento di questo tipo e, per l’occasione, è stata ideata un’esposizione che lega il mondo artistico ai simboli giuridici.
Saranno presentate al pubblico 28 opere di Basil Beattie, uno dei maggiori pittori britannici, Mitsuo Miyahara, giapponese ma torinese d’adozione, e Aldo Rota.
I tre artisti si sono lasciati ispirare sia dalla giustizia e dai suoi simboli (come esplicitato dal titolo), sia dal rapporto emotivo che unisce l’essere umano al processo, cercando di creare un ponte tra le loro tele e i grandi capolavori presenti nel palazzo milanese, disegnato nel 1933 da Marcello Piacentini.
L’evento è organizzato da B-artcontemporary col patrocinio della Regione Lombardia, della Provincia e del Comune di Milano.
 
La giustizia e i suoi simboli
Dal 24 settembre al 30 ottobre
Milano – Palazzo di Giustizia
Largo Marco Biagi
Orari: da lunedì a venerdì dalle 8.00 alle 17.00; sabato dalle 8.00 alle 13.00.
Ingresso libero
Per informazioni:  www.b-artcontemporary.org

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.