Il qui e l’altrove nella poetica di Anna Sala

Le opere dell’artista varesina in mostra a Rivabella di Magliaro. Marine e nature morte tra figurativo e silenzio interiore

Nell’elegante spazio della residenza privata Rivabella a Magliaso, nel Canton Ticino, in Svizzera Anna Sala presenta la mostra “Il qui e l’altrove” con opere dedicate alle marine e alle nature morte.
«Due sequenze – spiega Stefano Crespi – dove traspare la grande cultura figurativa dell’artista e la sua raffinata intuizione poetica. Nel mondo nevrotico in cui viviamo Anna Sala riesce ancora trovare una forte motivazione interiore che emerge nelle distese delle sue marine e nello specchio dell’azzurro dei suoi cieli. La sua arte è ancora capace, nell’assolutezza delle sue composizioni, di ritrovare la pausa e il silenzio».
Da una parte dunque le marine dove è chiaro il ricordo dei cieli di de Staël e l’evocazione di Marianne Werefkin o Varlin fino a giungere agli ultimi lavori dove il paesaggio diventa interiore e simbolico. Dall’altra le nature morte «Se le marine sono "l’altrove" le nature morte sono il “qui” – continua Crespi – dove il soggetto figurativo diventa il presupposto fondamentale per approfondire l’elemento interiore e lo sguardo fuori dal tempo e dallo spazio»
Anna Sala ama profondamente la poesia e non è un caso che i titoli della mostra rievochino i versi di Antonia Pozzi, figura struggente della poesia femminile italiana, e le “sere celesti” di VittorioSereni.
 
Anna Sala è nata a Milano. Compie gli studi a Siena dove si diploma all’Istituto d’Arte Duccio di Buoninsegna e si laurea alla facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università, in Storia dell’Arte Contemporanea, allieva di Enrico Crispolti, con la tesi “Marcello Nizzoli grafico e designer.
I progetti per Campari e per Olivetti”. Dopo una lunga permanenza nella città toscana si trasferisce ad Alessandria d’Egitto per tre anni. Comincia ad esporre regolarmente dal 2001. Presente in varie sedi espositive pubbliche e private in Italia e all’estero.
Vive e lavora a Varese.
 
Anna Sala
Il qui e l’altrove
Mostra a cura di Alexandre Aleman
Presentazione e testimonianza scritta di Stefano Crespi
Residenza Rivabella
Via Ressiga 17 | CH 6983 Magliaso
Tel. +41 91 612 96 96 | Fax +41 91 606 60 55 |
www.rivabella.ch | residenza@rivabella.ch
Dal 20 settembre 2009 al 10 gennaio 2010
Inaugurazione: domenica 20 settembre ore 16.00 
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.