Il Teatro Franzato riparte da Porto Ceresio

Dal 7 ottobre si terrà la prima sessione del corso di teatro per adulti dal titolo “Porto Teatro - la premessa” in dedica a Pina Bausch, Maestra del Tanz Theater da poco scomparsa

Riparte da Porto Ceresio la nuova stagione del Teatro  Paolo Franzato. Dal 7 ottobre si terrà la prima sessione del corso di teatro per adulti dal titolo “Porto Teatro – la premessa”, in dedica a Pina Bausch, Maestra del Tanz Theater da poco scomparsa. Questo primo laboratorio si svolgerà il mercoledì sera per un totale di 3 mesi, fino al 16 dicembre nella palestra comunale di Porto Ceresio in via Molino di Mezzo. Materie di studio: training psico-fisico, espressione corporea, teatrodanza, mimodramma, teatro corporeo, biodanza, teatro coreografico, improvvisazione e composizione.
Verrà proposta un’esperienza pedagogica e formativa sulle relazioni attraverso la ricerca della pre-espressività, lo studio delle tecniche extra-quotidiane, un lavoro di sviluppo sensoriale e di esplorazione della globalità del corpo-mente, per riscoprire il corpo quale nostro primario strumento di contatto e comunicazione interpersonale e socioaffettiva. «Seguendo le indicazioni dell’antropologia teatrale – spiega il maestro Paolo Franzato – si vivranno situazioni di rappresentazione organizzata, in cui la presenza fisica e mentale del corpo si modella secondo principi diversi da quelli della vita quotidiana. Gli usi extra-quotidiani del corpo sono ciò che vengono chiamate tecniche, nelle quali sono individuabili principi che ritornano».
« Il lavoro verterà sulla ricerca delle energie dell’attore e dei livelli d’organizzazione del teatro, attraverso l’applicazione, la codificazione e la comparazione tra diversi stili e tecniche di arti teatrali, con relative trasposizioni sceniche».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.