Immigrazione clandestina e marijuana nei boschi, super lavoro per i carabinieri

Controlli a tappeto tra giovedì 24 e venerdì 25 settembre: controllate 450 persone di cui ottanta stranieri, 200 automezzi, le stazioni ferroviarie e numerosi esercizi pubblici

Controlli a tappeto per i carabinieri della compagnia di Gallarate. Tra giovedì 24 e venerdì 25 settembre sono stati controllate 450 persone di cui ottanta stranieri, 200 automezzi, le stazioni ferroviarie e numerosi esercizi pubblici ed abitazioni. Circa settanta i militari impegnati, coadiuvati da due unità cinofile.
 
A Sesto Calende in stazione, sono stati arrestati per violazione della legge sugli stranieri due cittadini marocchini di 33 e 26 anni.
 
A Gallarate in centro e in stazione un cittadino marocchino di 30 anni è stato arrestato ed una cittadina cinese di 48 anni denunciata per violazione della legge sugli stranieri, mentre per lo stesso reato è stato denunciato ad Albizzate un altro cittadino marocchino. Inoltre sono state attivate dai carabinieri indagini finalizzate a verificare possibili episodi di “caporalato” che potrebbero vedere coinvolti sia stranieri che italiani. Ancora a Gallarate, con l’ausilio di unità cinofile, sono stati controllati due esercizi pubblici con l’intento di frenare il fenomeno del piccolo spaccio di sostanze stupefacenti. Nella nottata inoltre è stato arrestato un cittadino albanese colpevole di essere evaso dagli arresti domiciliari.
 
I carabinieri della stazione di Albizzate, nel corso di un controllo nell’area boschiva di Besnate, hanno trovato sei piante di marijuana alte quasi due metri, tutte sequestrate. Sono in corso ulteriori indagini.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.