La Cimberio migliora ma Teramo la beffa

Nella finale per il terzo posto a Castelfiorentino i biancorossi, privi di Galanda, si arrendono di misura alla Banca Tercas, sorpresa dell'ultimo campionato

Dimenticata presto la scoppola subita sabato, la Cimberio è tornata in campo al torneo precampionato di Castelfiorentino per affrontare Teramo nella finale di consolazione. Contro la Banca Tercas, la grande sorpresa dell’ultima A1, Varese è nettamente migliorata rispetto all’esorio pur finendo sconfitta di misura. 88-83 il punteggio finale per i biancorossi abruzzesi al termine di 40′ assai equilibrati, se consideriamo che a 2′ dalla conclusione erano solo due i punti di differenza tra le contendenti.
Pillastrini inoltre ha dovuto fare a meno di Giacomo Galanda, tenuto precauzionalmente a riposo dopo una botta al gomito patita contro il Montepaschi mentre Gergati come noto era fermo per infortunio. Anche Capobianco ha dovuto rinunciare a Young e James Thomas. Buone, in casa biancorossa, le prove degli americani Slay e Thomas, in doppia cifra, e di Cotani a quota 20 con buone percentuali da 3 punti e una certa reattività a rimbalzo anche offensivo. Nella finalissima nuovo successo di Siena che si è imposta sulla Virtus Bologna.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.