La città giardino va in bici. E merita un premio

Per una settimana un esercito di ciclisti invaderà vie, strade e piazze invitando i cittadini a servirsi di mezzi alternativi di trasporto sotto lo slogan "Chi sceglie la bici merita un premio"

Una settimana sulle due ruote per riscoprire che la bici non inquina e non ingombra. Si parcheggia facilmente, è il mezzo più efficiente per spostarsi quotidianamente in città e, non da ultimo, migliora la forma fisica. Se non ci credete, recuperate da cantine e garage le vostre vecchie biciclette, invocate la clemenza del tempo, e, da oggi, cominciate e girare in città per andare al lavoro, a scuola o a fare la spesa. Troverete strade e piazze invase dai ciclisti urbani, scoprirete sulle due ruote le bellezze di Varese e otterrete sconti in molti negozi del centro.

Sono le iniziative di “Chi sceglie la bici merita un premio”, la manifestazione con cui Varese ha aderito alla Settimana Europea della Mobilità sostenibile, la  campagna internazionale di sensibilizzazione all’uso di mezzi alternativi di trasporto.

Una manifestazione che si volge a cavallo dell’EICMA, il 67° Salone Internazionale del Ciclo di Milano, e che ha già dato i suoi frutti visto che proprio ieri, all’inaugurazione dell’EICMA, il Ministro per l’ambiente Stefania Prestigiacomo ha annunciato il lancio di una nuova campagna di ecoincentivi per l’acquisto di moto e bici, sostenuta anche da nuovi stanziamenti da parte di Regione Lombardia.

Tornando a Varese, sabato 19 e domenica 20 i volontari di Ciclocittà accompagneranno gli amanti delle due ruote attraverso le ville e i parchi della città. Il ritrovo è previsto alle 15 di sabato in piazza Monte Grappa, da dove si partirà alla volta di villa Ponti, villa Mylius, parco Mantegazza fino a raggiungere villa Mirabello. Domenica mattina, sempre da piazza Monte Grappa, partenza alle 9.30 e tappa a parco e villa Recalcati, parco Baragiola, parco e villa Toepliz, Palazzo e Giardini Estensi. La partecipazione è libera. Per informazioni e iscrizioni: Fiab-Ciclocittà, 0332 812059, e-mail ciclocitta.varese@tiscali.it

Il clou della manifestazione è prevista per martedì 22 settembre, la giornata europea senz’auto. Dalle ore 7.30 alle ore 10.30 ai ciclisti che transiteranno in piazza Monte Grappa, via Magenta, viale Aguggiari, viale Belforte, via Sanvito e viale Dei Mille per Varese sarà offerto un piccolo omaggio e una spilletta con il motto della manifestazione. Per tutta la giornata, grazie alla collaborazione di Ascom e Confesercenti Varese, i negozianti della città offriranno un omaggio a coloro che raggiungeranno il negozio in bicicletta.  E alle 17.30 in piazza Monte Grappa ci sarà il raduno dei varesini in bicicletta. Gli amici e i praticanti delle due ruote si incontreranno per un aperitivo, scambiarsi idee e proposte per una città ciclabile, partecipare alla "Pedalata del sindaco" e sottoscrivere “Il Manifesto dei varesini in bicicletta”. Grazie alla collaborazione con Varesenews, è possibile sottoscrivere il manifesto anche on line lasciando proposte per il miglioramento della mobilità ciclabile in città.

La manifestazione è organizzata da Ciclocittà in collaborazione con il Comune di Varese nell’ambito del progetto Vainbici, quest’ultimo promosso con il contributo di Fondazione Cariplo e il parternariato di Asl, Ciclocittà, Legambiente e VareseEuropea. Vainbici è volto allo sviluppo di nuove pratiche di mobilità sostenibile e in particolare all’incentivo della bicicletta come mezzo di trasporto efficiente, salutare ed appropriato agli spostamenti urbani. Fa parte del progetto Vainbici anche Gimmebike, il servizio di bike sharing della città di Varese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.