La legalità in sei cartelloni

Il progetto “Regoliamoci” promosso nelle scuole ha trasformato i disegni vincitori del concorso in manifesti murali

Il percorso alla legalità del progetto “Regoliamoci”, rivolto agli alunni di I, II e III media dell’Istituto Comprensivo “Leonardo da Vinci” lo scorso anno scolastico, organizzato dal Comune di Somma Lombardo in collaborazione con la cooperativa sociale Unison, è diventato una campagna di informazione attraverso la realizzazione di manifesti attualmente esposti al settore servizi sociali del Comune, ma anche distribuiti a scuole e oratori.
Una fase che era stata annunciata lo scorso maggio in occasione della premiazione del concorso artistico promosso lo scorso anno scolastico all’interno del progetto: 6 i disegni scelti vincitori del concorso che sono diventati immagini di valorizzazione e promozione del lavoro svolto.
Il progetto “Regoliamoci” coinvolge non solo le scuole, ma anche i genitori, i servizi sociali, il Consiglio Comunale dei Ragazzi e le forze dell’ordine in laboratori, momenti formativi sia con i ragazzi sia con gli adulti di riferimento.
Finalità principale del progetto è quella di promuovere la cultura della legalità quale rispetto di sé, degli altri, dell’ambiente e delle istituzioni nella legge, secondo i suoi valori fondanti civili e democratici.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.