“La mozione Marino è andata bene”

Scrivono i coordinatori del gruppo che sostiene la candidatura del parlamentare

Riceviamo e pubblichiamo

I risultati definitivi dei congressi del PD in Provincia di Varese collocano la lista Marino al 16% dei consensi. Si tratta di un risultato positivo soprattutto se valutato in relazione all’oggettivo squilibrio delle forze in campo. La candidatura di Ignazio Marino era infatti contrapposta a quella dell’attuale Segretario e di un ex ministro che godono tuttora di una maggior visibilità mediatica e di un notevole supporto organizzativo e politico.

La lista Marino invece non aveva con sé parlamentari, funzionari, dirigenti di partito o consiglieri regionali e provinciali. Ciononostante, pur partendo dal nulla e dal basso, ha raccolto un significativo 16%, segnale concreto di una diffusa e crescente volontà di cambiamento che attraversa l’intero partito e che ha trovato in Ignazio Marino risposte più convincenti ed efficaci di quelle proposte dagli altri candidati.
Ora aspettiamo con fiducia gli esiti del voto nazionale. Non manca certamente la preoccupazione dato che all’appello mancano ancora molti circoli del Sud Italia dove il consenso ad Ignazio Marino potrebbe essere penalizzato da logiche di appartenenza e di fedeltà che, nella nostra Provincia, hanno certamente influenzato il voto ma non l’hanno condizionato in misura totalitaria.
Se Marino, come noi auspichiamo, supererà il 5% su base nazionale, sarà lui il terzo candidato alle primarie del 25 ottobre. E allora, ne siamo certi, nella nostra Provincia sarà possibile giocare una nuova e vincente partita.
Una partita che vogliamo giocare insieme ai 330 iscritti che, in queste settimane, hanno capito la portata dirompente del progetto di Ignazio Marino e hanno scelto di dargli fiducia. Una partita che dovrà soprattutto essere vissuta al fianco di quelle migliaia di cittadini che, pur non essendo iscritti al PD, continuano a pensare al nostro partito come l’unico vero strumento per cambiare in meglio la politica ed il Paese. Il 25 ottobre tutti – iscritti e non – potranno collaborare per ottenere questo risultato sostenendo Ignazio Marino quale nuovo segretario nazionale del PD.

Livio Frigoli
Andrea Civati

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.