Lamazza è fiducioso: “dobbiamo fare risultato”

Il direttore della Pro Patria sprona la squadra a trovare i primi punti del proprio campionato prima della sfida di domenica 6 settembre allo "Speroni". Calcio d'inizio alle 15

Dopo aver perso le prime due giornate contro Pergocrema ed Alessandria, la Pro Patria cercherà di conquistare i primi punti stagionali tra le mura amiche dello “Speroni” domenica 6 settembre alle 15 contro il Perugia. Nelle ultime ore di mercato la società di via Ca’ Bianca ha messo a segno tre colpi davvero importanti per il futuro della squadra; Chiecchi, Barbagli e Paponetti dovrebbero garantire a mister Manari una rosa in grado di reggere senza grossi intoppi la categoria. Francesco Lamazza, direttore e uomo simbolo della dirigenza, spiega in poche parole l’avvio stentato della squadra: «il nostro handicap deriva dal fatto che diversi uomini non sono ancora al meglio della propria condizione fisica e atletica. I nuovi arrivi sono tutti a disposizione del mister e, seppur non al massimo, sono arruolabili per domenica. La situazione del Pescadito Urbano è leggermente diversa. L’argentino ha subito un lieve stiramento e purtroppo anche questa settimana dovrà osservare i suoi compagni da fuori».

Riguardo alla partita contro il Perugia ammette che non sarà una passeggiata: «Speriamo e cercheremo di fare risultato, anche se la nostra avversaria è davvero tosta. Se guardiamo la partita di Ivrea contro l’Alessandria possiamo recriminare per degli episodi, non per il livello di gioco espresso. Sono quindi convinto che davanti al nostro pubblico offriremo una buona prestazione, la fiducia non manca».

I tifosi perugini che vorranno assistere alla partita allo stadio "Speroni" dovranno obbligatoriamente essere possessori della “tessera del tifoso”.

 

Pro Patria-Perugia (probabili formazioni):

Pro Patria: Caglioni, Aquilanti, Rudi, Chiecchi, Barbagli, Lombardi, Bruccini, Melara, Pacilli, Serafini, Ripa. All.: Manari.

Perugia: Benassi; Zoppetti, Raimondi, Pagani, Bonomi, Stamilla, Gatti, Menassi, Bondi, Del Core, Martini (Paponi). All.: Pagliari.

Arbitro: Tidona di Torino (Granella e Levato).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.