Legambiente: “Contro il consumo di suolo grande mobilitazione”

Il 28 luglio scorso sono state infatti depositate in Regione 12.257 firme, quindi ben più del doppio delle 5000 richieste

Nei mesi scorsi i Circoli Legambiente della Lombardia, tra cui quello di Cassano Magnago, sono stati impegnati nella raccolta di firme a favore di una proposta di legge regionale contro il consumo di suolo.
Il risultato ottenuto è stato superiore alle aspettative. Il 28 luglio scorso sono state infatti depositate in Regione 12.257 firme, quindi ben più del doppio delle 5000 richieste.
Numerose sono state le firme raccolte a Cassano Magnago da Legambiente e da diverse
associazioni (ACLI, Comitato per la difesa dei Cittadini dalle inondazioni, Comitato Rione Sud, Coop Sociale Garibaldi) e partiti politici (Partito Democratico e Partito dei Comunisti Italiani) che ringraziamo per aver aderito alla campagna, dimostrando la loro sensibilità verso uno dei problemi ambientali più pressanti.
Il consumo di suolo è diventato infatti una vera emergenza in gran parte d’Italia e ha raggiunto punte estremamente preoccupanti soprattutto in Lombardia. Anche a Cassano Magnago non si intravede alcuna inversione di tendenza. Per rendersene conto è sufficiente visionare il recente P.G.T. (Piano di Governo del Territorio) che prevede ulteriori espansioni urbanistiche, ovvero ulteriori colate di cemento in una zona già ampiamente sfruttata e compromessa.
Ora toccherà al Consiglio Regionale esaminare il testo della proposta e, ci auguriamo, tramutarlo in una legge che possa tutelare il suolo come bene comune, ovvero come risorsa ambientale non rinnovabile.
 
Circolo Legambiente “Il Presidio”
Cassano Magnago.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.