Ligabue conquista pubblico e web

515.827 “amici” su Facebook e sold out per i dieci concerti in programma all'Arena di Verona

Luciano Ligabue, dopo essersi confermato uno degli artisti italiani più amati nel panorama del rock con i 10 concerti “sold out” all’Arena di Verona (il 19 e il 20 settembre con la band, dal 24 settembre al 4 ottobre con la band e l’orchestra), si guadagna anche il ruolo di artista più seguito dai fan su Facebook. Con 515.827 “amici” (ad oggi), infatti, il rocker emiliano è l’artista italiano più seguito su Facebook a livello mondiale.
Pur rivolgendosi al solo pubblico italiano, la pagina di Ligabue ha totalizzato un numero di fan superiore a quella di molti artisti internazionali (come riporta il sito musicalnews.com). Un dato sicuramente destinato a non passare inosservato nell’ambito dei social network e che conferma il carisma del LIGA, nonché il grande affetto dei suoi sostenitori. La sua presenza ufficiale su Facebook fornisce al pubblico anticipazioni, aggiornamenti, fotografie e altre notizie.
Dopo l’esperienza da giurato alla Mostra del Cinema di Venezia, si avvicina per Ligabue il momento dei 10 concerti all’Arena di Verona, tutti rigorosamente “sold out” in prevendita. Il 19 e il 20 settembre porterà sul palco i due appuntamenti di solo rock ‘n’ roll, mentre dal 24 settembre al 4 ottobre darà vita agli otto concerti in cui suonerà accompagnato dalla sua band e dai 70 musicisti dell’Orchestra dell’Arena di Verona diretta dal Maestro Marco Sabiu.
Per i due appuntamenti di solo “rock ‘n’ roll”, Ligabue, unitamente alla società organizzatrice degli eventi F&P Group e alla società produttrice Riservarossa, ha accolto l’invito del Comune di Verona a partecipare ad un progetto di aiuto per l’Abruzzo che sarà coordinato dalla Fondazione Arena di Verona e da Arena Extra, progetto denominato ‘’Verona per l’ Abruzzo’’. La raccolta fondi, che avrà come fine la costruzione di prefabbricati nella zona colpita dal sisma (vedi www.veronaperlabruzzo.it), parte con la somma di 170.000 euro messa a disposizione da Ligabue, Riservarossa, F&P Group, Comune di Verona , Fondazione Arena di Verona e Arena Extra.
Sul palco Ligabue con la sua band: Federico Poggipollini (chitarra), Niccolò Bossini (chitarra), José Fiorilli (tastiere), Luciano Luisi (tastiere e programmazioni), Michael Urbano (batteria), Kaveh Rastegar (basso).
Un grande tour… ecosostenibile! Ligabue rinnova l’impegno a favore dell’ambiente aderendo al progetto Impatto Zero® di LifeGate: tutte le emissioni di CO2 generate dall’organizzazione delle date all’Arena, saranno compensate attraverso la creazione e tutela nuove foreste
Il 5 giugno è uscito per Warner Music il dvd-cd live “Sette notti in Arena”, raccolta di tutte le canzoni registrate con l’Orchestra dell’Arena di Verona durante i concerti dello scorso anno e testimonianza dell’energia sprigionata dal Liga di fronte alle oltre 90.000 persone che hanno riempito l’anfiteatro scaligero.
Questa la tracklist del dvd “Sette notti in arena”: “Sono qui per l’amore”, “Il giorno di dolore che uno ha”, “Sara’ un bel souvenir”, “Ho messo via”, “L’amore conta”, “Viva!”, “Il centro del mondo”, “Sulla mia strada”, “Una vita da mediano”, “Questa e’ la mia vita”, “Happy hour”, “Niente paura”, “Tutti vogliono viaggiare in prima”, “A che ora e’ la fine del mondo?”, “Il mio pensiero”, “Piccola stella senza cielo”, “Buonanotte all’Italia”, “Certe notti”,”Le donne lo sanno”, “Tra palco e realta’”, “Urlando contro il cielo”, “Balliamo sul mondo”, “Non e’ tempo per noi”.
Queste le tracce contenute nel cd “Sette notti in arena” allegato al dvd: “Non e’ tempo per noi”, “Il giorno di dolore che uno ha”, “Viva!”, “Sulla mia strada”, “Sara’ un bel souvenir”, “Il mio pensiero”, “Sono qui per l’amore”, “Il centro del mondo”, “Ho messo via”, “Una vita da mediano”, “Buonanotte all’Italia”, “Piccola stella senza cielo”, “L’amore conta”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.