Lo “scudo” di somma conquista la cena di gala dei Maestri di cucina

Successo della manifestazione promossa all’interno della Fiera del Castello: la Città dei Tre Leoni riconosciuta come partner significativo

Lo “Scudo” di Somma nel menù della cena di gala lunedì sera a Varese in occasione del secondo convegno internazionale dell’ordine professionale Maestri di Cucina ed Executive Chef presentato da Uniascom-Confcommercio Varese.
E la Città dei Tre Leoni si conferma protagonista, all’indomani della riuscitissima manifestazione “Maestri, riso, regioni” promossa sempre da Uniascom-Confcommercio Varese con la collaborazione dell’Assessorato al Marketing Territoriale della Città di Somma Lombardo all’interno della Fiera del Castello di domenica scorsa.
Un “valore aggiunto” che ha visto la partecipazione di otto nuovi Maestri di cucina ed Executive Chef che hanno servito nel cortile del municipio sommese cinquemila porzioni da degustazione di risotti preparati “live” al momento con prodotti tipici di diverse regioni d’Italia.
E l’importanza di questo momento dal punto di vista non solo dell’attrattiva e del richiamo, ma come momento qualificante della manifestazione di domenica, è stata sottolineata anche lunedì sera alla cena di gala che a Varese ha concluso il secondo convegno internazionale a Varese dell’Ordine Professionale Maestri di Cucina ed Executive Chef.
«Per Somma Lombardo è stato un onore essere protagonista di questo convegno internazionale, il secondo, a cinque anni dall’organizzazione del primo – commenta l’assessore al Marketing Territoriale del Comune di Somma Lombardo, Massimiliano Carioni, presente alla serata di lunedì a Varese in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale sommese -. Desidero ringraziare il presidente dei Ristoratori Uniascom Giordano Ferrarese per l’attenzione che ha rivolto alla nostra città coinvolgendola nell’organizzazione dell’evento che ha visto la presenza dei nuovi Maestri di Cucina. L’entusiasmo e l’interesse di tutti coloro che hanno partecipato all’evento “Maestri, riso, regioni” è la dimostrazione dell’importanza di questi momenti che servono anche a proporre Somma Lombardo come reale zona turistica. Inoltre vorrei sottolineare che il cortile del Palazzo Municipale ha offerto un’ottima cornice alla manifestazione, prestandosi ancora una volta a ospitare con successo eventi prestigiosi».
Non solo: su richiesta del pubblico, presto saranno online le ricette dei risotti serviti.
«Un’ulteriore dimostrazione – aggiunge l’assessore Massimiliano Carioni – della volontà di mettere un’arte al servizio di tutti e di far conoscere le nostre tradizioni».
Inoltre, la scelta di proporre nel menù della cena di gala lo “Scudo” di Somma sottolinea l’interesse della produzione cittadina e l’attenzione per le realtà del territorio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.