Made in Italy: al via la discussione sulla proposta Reguzzoni

Il primo di ottobre partirà in commissione l’iter del progetto di legge

L’Ufficio di presidenza della Commissione Attività produttive della Camera dei deputati, riunitosi oggi, ha fissato per il prossimo 1° ottobre l’inizio della discussione della proposta di legge n.2624 Reguzzoni-Versace recante disposizioni concernenti la commercializzazione di prodotti tessili.
Lo rende noto il vicepresidente dei deputati della Lega Nord, Marco Reguzzoni, primo firmatario della proposta di legge in questione, aggiungendo: “E’ un primo e concreto passo in avanti. Spero che l’iter possa essere rapido per poter arrivare al più presto all’approvazione di questo provvedimento”.
La proposta di legge, di tutela e rilancio del made in Italy, tra l’altro, istituisce un sistema di etichettatura obbligatoria dei prodotti finiti e intermedi nei settori tessile, della pelletteria e calzaturiero, per evidenziare il luogo di origine di ciascuna fase di lavorazione e assicurare la tracciabilità dei prodotti stessi, al fine di consentire ai consumatori di ricevere un’adeguata informazione sul processo lavorativo dei prodotti interamente realizzati nel territorio italiano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.