“Maestre alla materna, cosa c’entra il Comune?”

Nota di un lettore che replica alle affermazioni del consigliere di minoranza Ugo Quadrelli

Riceviamo e pubblichiamo
 
Egr. Sig. Quadrelli,
 
altrettanto serenamente posso intuire che la politica non è cambiata da 30 anni ad oggi. Dalla sua nota iniziale sembra che le cose possano modificarsi solamente se si è amici di qualcuno o se si conoscono indirizzi personali dell’onorevole o della sua segreteria.
 
Da semplice cittadino non riesco a capire come possa il Comune essere responsabile della presunta mancata assegnazione di 2 o più nuove maestre per la scuola materna quando questa è statale.
 
L’unica grossa colpa che posso dare al Comune è che non abbia verificato presso l’ufficio anagrafe quanti bambini, residenti a Cardano, fossero nati nel 2006 e, di conseguenza, prevedere quanti di essi potessero frequentare l’istituto San Francesco.
 
Sono convinto che queste situazioni (raccomandazioni ?) si verifichino indipendentemente da chi ci governa sul territorio comunale o nazionale.
 
 
Buona domenica anche a Lei.
 
Andrea P.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.