Memorial dello Skating intitolato a Nedo Donati

Nedo Donati, fondatore nel 1983 della società Skating Rho, che fin dall’anno successivo si è affiliata alla federazione Italiana Hockey e Pattinaggio del C.O.N.I.







Sabato 26 Settembre 2009 presso il pattinodromo di via Pirandello a Rho si terrà il Memorial dello Skating Rho intitolato a Nedo Donati, giunto alla sesta edizione. Durante la Manifestazione sono previste gare ed esibizioni degli atleti di questa società, che ha raggiunto traguardi notevoli in campo nazionale ed internazionale. 

Il Memorial è intitolato a Nedo Donati, fondatore nel 1983 della società Skating Rho, che fin dall’anno successivo si è affiliata alla federazione Italiana Hockey e Pattinaggio del C.O.N.I. (quest’anno, infatti, festeggia 25 anni di attività). Lo scopo primario è la promozione del pattinaggio a rotelle nella zona e la partecipazione a gare e a manifestazioni nella specialità “corsa”, organizzate dalla Federazione (è una disciplina individuale articolata su vari tipi di gare, in funzione delle categorie di appartenenza in relazione all’età degli atleti). 

Il pattinaggio è uno sport in cui si gareggia a livello individuale; gli atleti, quindi, devono basarsi solo sulle proprie forze e capacità tecniche. Ecco perché viene considerata una disciplina pesante, ma formativa. Ogni anno si iscrivono alla società Skating Rho in media 30-40 ragazzi e ragazze, di cui 20-30 iscritti alla F.I.H.P. come Agonisti e Pre-agonisti.  

Questi i risultati ottenuti: centinaia di ragazzi e di ragazze hanno imparato a pattinare; è stato realizzato un pattinodromo; a livello agonistico, numerosi titoli provinciali e regionali, 6 titoli italiani e – novità di quest’anno – 3 titoli europei ottenuti con la Nazionale italiana ai recenti Campionati europei svoltisi a Ostenda, in Belgio. 

In oltre venti anni di attività, la società è stata sostenuta da sponsor quali Vedril, Atochem, Atofina oggi Arkema.

Il PROGRAMMA della Manifestazione è articolato come segue:
 

ore 14.30            presentazione atleti divisi per gruppi

ore 15.00            percorso “basi del pattinaggio” non agonisti piccoli

ore 15.15            gara 3 giri sprint agonisti piccoli in batterie

ore 15.30            percorso “basi del pattinaggio” non agonisti grandi

ore 15.45            “Americana” in pista piana agonisti grandi 3° livello

ore 15.55            percorso “olimpico” in pista piana agonisti grandi 2° livello

ore 16.05            “inseguimento a batterie” non agonisti piccoli

ore 16.20            “destrezza spettacolo” agonisti piccoli

ore 16.45            gara giro lanciato non agonisti grandi e agonisti 2°-3° livello

Al termine, “show” scuola pattinaggio ADULTI e premiazione di tutti gli atleti della società.

 

Rolando Conti, Presidente di ASD Skating Rho (Associazione Sportiva Dilettantistica, nuova formula giuridica), così presenta l’attività svolta dalla società da lui presieduta:

 

“I bambini ed i ragazzi che mettono i pattini per la prima volta sono impacciati, cadono spesso e in alcuni casi piangono, più per la vergogna che per i danni subiti; i genitori sono un po’ scettici. La situazione cambia dopo poche lezioni del corso di avviamento: il sorriso appare sul volto dei ragazzi, consapevoli di poter proseguire a pattinare e di saper fare qualcosa che in molti casi i genitori non sanno fare. Il loro sorriso, la loro gioia, un abbraccio ed un bacio a chi li ha seguiti, la partecipazione spontanea dei genitori danno una soddisfazione sempre nuova cui non ci si abitua mai e che ci sprona a proseguire nella nostra attività. Ricordare il fondatore della nostra società, Nedo Donati, ci sembra un gesto doveroso nei confronti del suo impegno, ma anche un modo per far conoscere la sua dedizione e il lavoro svolto dalla Skating Rho agli atleti più giovani e anche alle persone che non si sono ancora avvicinate alla disciplina del pattinaggio a rotelle. E’ anche un modo per ricordare a tutti, ai genitori e agli atleti, che lo spirito di sportività e di lealtà di Nedo Donati era vivo allora e rimane oggi ancora molto vivo nel nostro sodalizio.”.

 
 






di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.