Mezza Cimberio si arrende a Milano

Senza tre giocatori la squadra di Pillastrini perde la finale per il terzo posto del Trofeo Lombardia; 63-51 il finale. Martedì 22 il Memorial Fermi tra Varese e Vacallo

Tre assenze in una squadra come la Cimberio attuale sono un lusso che non ci si può permettere. Tanto meno contro un corazzata del calibro dell’Armani Jeans, incontrata dai biancorossi nella finale di consolazione del Trofeo Lombardia che si è disputato al palasport di Desio: Milano si aggiudica senza troppe difficoltà il match con il punteggio di 63-51.
La Cimberio è scesa in campo senza Slay e Gergati, come già avvenuto nella semifinale con Cantù, ma anche rinunciando all’ex Jobey Thomas alle prese con un fastidio alla caviglia. Ha giocato invece Randy Childress che nella prima partita aveva rimediato una botta al tendine d’Achille.
Varese è tuttavia rimasta in partita per circa 13′, fino a quando cioè il giovane Zahariev è volato in contropiede a schiacciare il 20-18. Milano ha però innalzato il livello di gioco con Mancinelli sugli scudi; l’Armani Jeans ha così conquistato un discreto margine di vantaggio sempre in bilico tra i 12 e i 15 punti con un massimo distacco di venti lunghezze. Nel finale Varese è riuscita a riportare a dodici i punti di scarto con un quintetto con molti giovani.
A livello individuale nuova buona prova per Simone Cotani e Giacomo Galanda.
Ora la Cimberio tornerà a Varese dove, al PalaWhirlpool, disputerà la prossima amichevole precampionato. L’occasione è data, martedì 22, dalla disputa del Memorial Cesare Fermi: avversari dei biancorossi saranno i campioni svizzeri in carica del Vacallo. Un match da vincere, anche se siamo ancora in rodaggio: c’è una campagna abbonamenti da completare e c’è soprattutto da raddrizzare un ruolino di marcia che, a oggi, parla di cinque sconfitte e una sola vittoria.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.