Mirabelli: “Il Comune si schieri per la libertà di informazione”

Il gruppo comunale del Pd ha depositato una mozione in Consiglio che impegna a “promuovere tutte le iniziative necessarie per favorire un clima nel quale il diritto di cronaca possa essere pienamente esercitato"






“La libertà di opinione, di informazione e di stampa è alla base della democrazia: tutte le istituzioni repubblicane si devono impegnare costantemente per perseguirla”. Con questa premessa il gruppo comunale del Pd ha depositato una mozione in Consiglio comunale che impegna il Comune a “promuovere tutte le iniziative necessarie per favorire un clima nel quale il diritto di cronaca possa essere pienamente esercitato e la differenza di opinione sia un terreno per favorire il confronto”.
La mozione ricorda l’articolo 21 della Costituzione, che sottrae la stampa ad autorizzazioni o censure, e ricorda il disegno di legge sulle intercettazioni, che prevede il carcere per i giornalisti e pesanti sanzioni per gli editori.
Ricorda inoltre le cause milionarie avanzate contro importanti testate giornalistiche e l’anomala concentrazione dei mezzi di informazione e di potere politico presenti nel nostro Paese.

Fabrizio Mirabelli (a destra nella foto), primo firmatario della mozione, spiega i motivi dell’iniziativa: «L’allarme per le forti pressioni esercitate sulla stampa italiana è ormai diffuso oltre i confini italiani – spiega il consigliere comunale del PD – come testimonia una presa di posizione della Federazione Europea dei Giornalisti del maggio scorso. Non possiamo tacere di fronte alla volontà di comprimere gli spazi di cronaca e di critica, e per questo chiederemo un impegno formale da parte del Comune, che vorremmo fosse presente anche alle manifestazioni per la libertà di stampa che, a partire da quella nazionale programmata per sabato 3 ottobre a Roma vedranno la partecipazione convinta del Partito democratico».






di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.