Motori caldi per il “II gran premio velocità fuoristrada”

Organizzato da Assofuoristrada e Sport Life Racing2 con il patrocinio del Comune, in programma sabato 26 e domenica 27 settembre al crossdromo Ciglione di Malpensa

A Somma Lombardo sarà assegnato il titolo nazionale di campione italiano velocità fuoristrada 4×4 e quelli di campioni di classe.
L’appuntamento è con il “II Gran Premio Città di Somma Lombardo” in programma sabato 26 e domenica 27 settembre al Crossdromo Ciglione di Malpensa, per l’ultima gara di campionato alla quale parteciperanno oltre 40 corridori provenienti da diverse regioni d’Italia, ma anche da Francia e Svizzera.
Il “II Gran Premio Città di Somma Lombardo” di velocità fuoristrada è stato presentato questa mattina dal Sindaco di Somma Lombardo Guido Colombo, dall’Assessore allo Sport Claudio Colombo e da Giovanni Jelmini, rappresentante di Sport Life Racing2, team organizzatore della gara a Somma Lombardo.
Il campionato è organizzato nella sua globalità da Assofuoristrada e la gara in programma a Somma ha il patrocinio del Comune sommese ed è inserita nelle manifestazioni per le celebrazioni dei 50 anni di elevazione a Città.
Il programma prevede sabato 26 settembre dalle 14.00 le prove libere e a cronometro. Domenica 27 settembre la gara entra nel vivo con due manche la mattina dalle 9.00 e due al pomeriggio dalle 14.00. Le premiazioni sono in programma per le 18.00.
Inoltre sarà possibile per il pubblico, negli intervalli di gara, salire su adeguati fuoristrada e girare in pista con i piloti.
In occasione del Gran Premio, sino a sabato sono esposte nel cortile di Palazzo Viani Visconti, sede municipale, e al Gigante alcune auto fuoristrada. Un’opportunità concessa non solo agli alunni iscritti all’Istituto Comprensivo (sono ammessi gli studenti che frequentano le classi dalla seconda alla quinta della scuola primaria e le tre classi della secondaria di primo grado) ma allargata anche ai residenti a Cardano che frequentano le scuole superiori, anche per consentire una continuità di insegnamento a chi esce dal ciclo di studi dell’istituto comprensivo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.