Nicoletti: “La chiusura delle scuole sarà la Caporetto della giunta Fontana”

Per Movimento Libero chiudere quattro scuola significa pugnalare al cuore la vitalità di quattro importanti quartieri varesini

Riceviamo e pubblichiamo

Alessio Nicoletti, leader di Movimento Libero e consigliere comunale di Varese, interviene sulla decisione della Giunta Fontana di chiudere quattro scuole varesine.

“Se approvato dal Consiglio Comunale questo provvedimento rappresenterà una caporetto per la Giunta Fontana è la maggioranza che lo sostiene. Chiudere quattro scuola significa pugnalare al cuore la vitalità di quattro importanti quartieri varesini:Biumo, Bosto, la Rasa e Valle Olona.
Ci è stato detto che non è per questione economica e dunque non vediamo alcuna motivazione per portare avanti un provvedimento come questo. Se la motivazione fosse stata economica, avremmo volentieri indicato noi, come ribadito anche in commissione servizi educativi, le voci di bilancio da tagliare per far rimanere aperte le scuole, assumendoci le responsabilità dei tagli da effettuare. Ma così non è e , dunque, perché la necessità di un’operazione che indebolisce fortemente la vitalità di quattro quartieri varesini? Del resto le posizioni della maggioranza sul futuro della Città a ci lasciano parecchio perplessi perché spesso divergono fortemente tra loro. Durante la presentazione del redigendo PGT, l’unica cosa che abbiamo capito e condiviso è stato che bisogna prendere atto che Varese è un insieme di castellane che vanno valorizzate, con la loro storia, le loro iniziative ed i loro servizi. Ci pare proprio che chiudere quattro scuole in altrettanti quartieri non vada proprio in questa direzione, anzi al contrario rappresenterà un durissimo colpo alla vitalità dei quartieri interessati.
Non c’è alcun motivo di proseguire su questa strada. La maggioranza si fermi a riflettere, è ancora in tempo. La caporetto puo’ essere ancora evitata. Per quanto ci riguarda ci batteremo strenuamente in Consiglio Comunale per evitare questo alla nostra Città,ma sinceramente auspichiamo che il provvedimento venga ritirato prima….”
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.