“Note su due ruote” sale sul palcoscenico Mondiale

Venerdì 18 alle 21 l'aula magna della Scuola Media di Stabio ospita una rappresentazione tra teatro, storia, musica e ciclismo del regista varesino Massimo Zatta

Un appuntamento con il ciclismo che ha fatto la storia, dai primi del novecento fino agli anni ’60, rivisitato attraverso le imprese dei campioni, le fatiche dei loro gregari, ma anche la letteratura, il giornalismo, la musica e la fotografia che accompagnarono quel mondo su due ruote all’interno di una società che si andava rapidamente trasformando.
Temi che verranno trattati sotto una luce originale domani sera, venerdì 18 settembre, nell’aula magna della Scuola Media di Mendrisio a partire dalle ore 21 grazie a una compagnia tutta varesina che porterà in scena lo spettacolo "Note su due ruote".
 
I prossimi campionati mondiali di Mendrisio – la terza volta in meno di sessant’anni in terra ticinese – sono un’occasione straordinaria per riscoprire i padri nobili del ciclismo come Ganna, Girardengo, Binda per approdare poi alla grande stagione del ciclismo elvetico dei Kùbler, dei Koblet  e dei loro luogotenenti  - Croci Torti e Pianezzi – impegnati in un’epica rivalità con Bartali e Coppi. Fu una stagione che mobilitò le penne di scrittori come Oriani, Testori, Montanelli, di giornalisti come Brera e Vergani, le voci di radiocronisti come Giuseppe Albertini, Vico Rigassi e Mario Ferretti. I testi che narrano quelle imprese verranno recitati da Massimo Zatta e Giovanni Ardemagni. Colonna sonora della serata saranno le canzoni del tempo interpretate da Mario Chiodetti., compreso l’inno del Tour de Suisse che ha scandito le estati di molte generazioni.
Alla musica (c’è Francesco Miotti al pianoforte) si accosteranno anche gustose parodie dedicate ad alcuni di quei campioni. Insomma una serata in cui si celebra un ciclismo che fece cultura nel senso più ampio del termine. La serata sarà presentata da Cesare Chiericati e replica, con un nuovo allestimento, lo spettacolo andato in scena al Santuccio di Varese in occasione dei mondiali di ciclismo 2008.
L’appuntamento, inserito tra gli eventi collaterali del mondiale, è proposto dal Municipio di Stabio, Dicastero Cultura e tempo libero.

"Note su due ruote – Omaggio al ciclismo eroico"
Aula Magna, scuola media di Stabio (Canton Ticino)
Regia di Massimo Zatta
con Massimo Zatta, Giovanni Ardemagni. Voce di Mario Chiodetti. Al pianoforte Francesco Miotti
Venerdì 18 settembre, ore 21.
Ingresso: 15 franchi; ridotto 5 franchi
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.