Nuovo virus, la prima vittima “Solo in piccola parte a causa della malattia”

È deceduto l'uomo di 51 anni ricoverato a Napoli. I medici confermano che il virus è solo in piccola parte responsabile del decesso, in quanto l’uomo soffriva già da tempo di gravi patologie

È morto l’uomo di 51 anni, colpito dal virus dell’influenza A H1N1, che da alcuni giorni era ricoverato in gravissime condizioni nell’ospedale per la cura delle malattie infettive ‘Cotugno’ di Napoli. E’ la prima vittima in Italia della nuova influenza.
Era stato sottoposto a respirazione assistita ed al monitoraggio dal punto di vista emodinamico e respiratorio, con elettrocardiogramma, controllo della pressione arteriosa e dei livelli di gas nel sangue. Tuttavia i medici confermano che il virus è solo in piccola parte responsabile del decesso, in quanto l’uomo soffriva già da tempo di gravi patologie che con la nuova influenza non avevano nulla a che fare.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.