Pgt, il PdL chiede maggiore disponibilità al dialogo

Il centrodestra chiede chiarimenti anche su eventuali incompatibilità dei consiglieri di maggioranza

Riceviamo e pubblichiamo.

A fronte di un atto che dovrebbe essere importante e qualificante per una Città come Samarate, quale è l’approvazione del PGT, l’Amministrazione di centrosinistra di Samarate senza nessuna ricerca di dialogo con i partiti di minoranza, oramai maggioranza tra la gente, preferisce tirare dritto e cercare l’approvazione formale del Piano generale del Territorio entro il mese di ottobre e quindi a pochissimi mesi dalla scadenza naturale del mandato.

Un PGT che appare carente, molto superficiale e totalmente privo di una progettualità che non ridisegna il futuro della Città e non tiene per niente conto delle esigenze dei suoi cittadini.
Il PDL di Samarate chiede da tempo, senza tra l’altro avere nessuna risposta in merito, al Sindaco ed alla sua maggioranza maggiore disponibilità al dialogo e, chiede inoltre se esistono e quali sono eventuali cause di incompatibilità da parte dei consiglieri della maggioranza per l’approvazione parziale e definitiva di questo PGT.
Cause che dovrebbero portare ad una più attenta valutazione, riflessione e ricerca di dialogo su importanti atti che si andranno ad approvare in Consiglio Comunale.
Il Coordinatore Cittadino PDL
Luca Gallazzi

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.