PGT – ovvero Perché Gettare il Territorio

L'Italia dei Valori sommese diffonde una nota sul piano di governo del territorio

 Riceviamo e pubblichiamo
L’altra sera il sindaco-regista mancato ha illustrato con l’ausilio di un video accattivante le linee programmatiche del futuro PGT ( Piano di Governo del Territorio ) spendendo ,dice lui, mille euro dei nostri soldi che si aggiungono alle centinaia di migliaia di euro dilapidati per i 50 anni di somma città . In realtà l’attuale giunta di centro destra   guidata dall’architetto Guido Colombo   da la netta impressione di voler regalare ai cementificatori   altre parti della nostra città .   
Come si può prevedere di cementificare 240.000 metri quadrati di area verde   sita lungo via Giusti , strada per Malpensa , che pressappoco va dalla sinistra del Dog’s Ground fino al distributore Agip in quanto , dice il sindaco “ maggiormente compromessa    come salute delle piante “..?    E’ come se un medico uccide un paziente in quanto malato invece di cercare di guarirlo !   La motivazione non sta in piedi . Come non regge l’idea che aziende del milanese cercheranno spazio intorno a Malpensa . Possibile che non vedano i capannoni vuoti, le fabbriche chiuse o che stanno chiudendo ? Non leggono giornali anche locali i signori di PDL e Lega , oppure anche loro ritengono che crisi e disoccupazione sia fantasia della sinistra ? Tutto va bene madama la marchesa !
Non vedono la crisi di Malpensa , nonostante i loro capi abbiano regalato 3 miliardi e mezzo dei nostri soldi ad Alitalia e Airone per poi svendere Alitalia e Airone alla compagnia francese Airfrance    passando per Colaninno e soci?
 Altro che difendere l’italianità con l’imbroglio del sentimento nazionale e di altre fantasiose bugie ! Allora sarebbe utile , ripetiamo , qualora si presentasse questa improbabile richiesta , assecondare la riqualificazione dei capannoni chiusi o in disuso , invece di consentire la conversione di terreni e fabbricati da industriali in residenziali , come è avvenuto in passato . Di nuovo cemento non se ne sente proprio il bisogno né per capannoni , ne per parcheggi auto per viaggiatori , né nuovi palazzi , né nuovi alberghi .Basta nuove violenze al territorio di Somma ! Piuttosto cosa ce ne facciamo delle centinaia e centinaia ( circa 800 ) di appartamenti sfitti o invenduti ? E degli alberghi semivuoti, e di quelli che stanno per chiudere ?  
Ovviamente ,per noi dell’IDV , quella dello sfregio di un’area di 240.000metri quadri è la parte più preoccupante del PGT , anche se non manchiamo di essere abbastanza perplessi per altre cose che la maggioranza intende fare come ad esempio la cosiddetta piazza del Belvedere che trasformerà in modo pesante la parte ovest della città .
Cero che se poi prendiamo per oro colato ciò che Pdl e Lega vedono per il futuro di somma ( ostelli , percorsi pedonali ovunque, centro socio educativo , casa di riposo ….) allora siamo davvero nella fantasia della finzione cinematografica .
Noi dell’Italia dei Valori siamo per l’utilizzo di risorse che rendano la città più vicina alle esigenze reali dei suoi abitanti e non a quelle legate alle speculazioni di pochi privilegiati 
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.