Politici, se ci siete battete un colpo

Lunedì sera in consiglio comunale si discuterà delle sorti delle quattro scuole che potrebbero venir chiuse. Sul blog aperto per difendere le attività della Foscolo di Bosto una richiesta diretta alle forze politiche

"Qui sotto c’è un box “Commenti” dedicato ai voi. Usatelo!"
Finisce così il post del blog dedicato alla scuola Foscolo di Bosto. Le famiglie ormai si mobilitano in ogni forma. Striscioni nel quartiere, manifestazioni, incontri, lettere e da ultimo il blog.
Tutti con uno stesso obiettivo ridiscutere le scelte che l’amministrazione sta per prendere. Lunedì 28 settembre ci sarà il consiglio comunale con all’ordine del giorno proprio il piano di razionalizzazione che porterebbe alla chiusura delle quattro scuole.
Bosto lancia una richiesta ai politici. Esprimete le vostre ragioni e date conto è quello che in sintesi chiedono. E lo fanno in modo pubblico peroprio sul blog.
"Vi siete fatti eleggere dicendo che vi sareste occupati dei problemi concreti delle persone. Eccoci qui!
Abbiamo un blog con una media di 450 visite tutti i giorni che da una settimana discute di un problema concreto.
E’ aperto a tutti, scrivete anche voi come la pensate.
Vi facciamo notare che la discussione è profonda. Non è più solo “Non chiudete la Foscolo, Bosto si ribella” vorremo avere un vostro parere su quanto segue:
Che città vogliamo creare per i nostri figli? Che punti di aggregazione sociale gli vogliamo dare? Se non facciamo niente avranno solo degli psichedelici centri commerciali e Facebook. Siamo nell’era dei social network virtuali ma quali sono i più importanti social network REALI?
Cari consiglieri comunali e di circoscrizione questa è partecipazione diretta dei cittadini su temi profondi e concreti …non perdiamo il treno".
Per ora le uniche risposte arrivano dal Pd con Fabrizio Mirabelli e da Movimento libero di Alessio Nicoletti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.