Regionali, Martina: “La Lombardia non è proprietà di Berlusconi”

Così il segretario del Pd sulle ipotesi di ricandidatura Formigoni

«La Lombardia non è una rimessa della Villa di Arcore. E Berlusconi di certo non può trattare la nostra regione come se fosse roba sua. Da ben quindici anni siamo governati dalla stessa persona ed ora nel centrodestra qualcuno immagina che si possa arrivare persino al ventennio».  Così il segretario Pd della Lombardia Maurizio Martina sulla fase preparatoria alle regionali del prossimo marzo su cui si rincorrono in questi giorni le voci di una possibile ricandidatura di Roberto Formigoni.
«In realtà la Lombardia ha bisogno di uno scatto nel futuro e non della solita minestra. Troppe volte in questi anni la più grande istituzione della nostra regione ha dovuto subire gli alti e bassi della vicenda politica di un uomo solo. Occorre cambiare passo. Investire su nuove energie e mettere alla prova nuove persone perché non si governa con la testa rivolta all’indietro. – continua Martina. Sul tappeto questa regione ha tanti problemi irrisolti che nemmeno il diluvio di conferenze stampa del suo Presidente riesce a coprire: un servizio ferroviario regionale da terzo mondo, scarse risorse economiche per lavoratori e imprese colpite dalla crisi, politiche del lavoro inefficaci, una sanità troppo ospedalocentrica, strade e autostrade ancora sotto la media nazionale ed europea e tanto altro ancora».
Secondo Martina «in questi anni la Lombardia ha perso forza e si è indebolita. Berlusconi e Bossi potranno anche spartirsi le candidature a tavolino ma la realtà rimane questa. Anche per questo il nostro grande obiettivo è presentare ai lombardi un’alternativa forte e credibile a tutto questo. Se il centrodestra sceglie il passato – conclude Martina – , il Partito Democratico, con tanti altri, deve costruire il futuro. Sono certo che una nuova alleanza per la Lombardia può compiere questa svolta».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.