Regolarizzazione colf e badanti, il Comune apre uno sportello informativo

Da lunedì 14 settembre ci si potrà rivolgere ai servizi sociali in via Roma ogni mattina per farsi spiegare l'iter da seguire

Da lunedì 14 settembre ai Servizi Sociali di via Roma 5 sarà a disposizione dei cittadini uno sportello informativo relativo all’emersione del lavoro irregolare di extracomunitari addetti all’attività di assistenza alla persona (badanti) e al lavoro domestico (colf).
Il Comune di Busto è stato accreditato per questo servizio dal Ministero all’Interno: chi avesse bisogno di informazioni sull’iter da seguire può rivolgersi al dottor Marco Falchi dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.45.
In via del tutto eccezionale, è stato attivato anche un servizio a domicilio per i cittadini che non potessero recarsi in via Roma. Alle famiglie che lo richiederanno saranno fornite tutte le informazioni necessarie ed eventualmente anche l’assistenza per il recupero dei documenti e l’inoltro della domanda.

Nei giorni scorsi il Partito Democratico bustese aveva sollecitato con un’interrogazione un impegno del Comune in questa direzione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.