Rifiuti elettronici, “ancora problemi per lo smaltimento”

Così riferisce un lettore, lamentando "risposte vaghe" dalle istituzioni preposte. Si conferma una problematica emersa nei mesi scorsi: il rischio è di vedere aumentare gli abbandoni di televisori e simili nei boschi

Riceviamo e pubblichiamo la seguente segnalazione, relativa ad un problema di cui Varesenews si era già occupata alcuni mesi or sono.

Egregi signori,
quale residente a Busto Arsizio devo segnalare una mancanza nei servizi.

Da mesi al Centro Multiraccolta sito in via A.Tosi (Zona Industriale Sacconago) è stata bloccata la consegna dei componenti elettronici.

L’AGESP dichiara di attendere l’autorizzazione da Varese e, telefonando in Provincia, si ricevono risposte molto vaghe.

Mi pare che chi è incaricato di occuparsi dell’argomento non valuti adeguatamente il fatto che purtroppo esistono persone che, quando non possono seguire la via corretta, seguono quella che corretta non è, infischiandosi del possibile danno all’ambiente e quindi al prossimo.

L’esperienza negativa di segnalazioni dirette alle autorità amministrative mi consiglia di chiedervi di rendere pubblica questa mia lettera.

Con i migliori saluti
Dott. Ing. Renato Sassi – Busto Arsizio

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.