Risottata della Lega, contro gli scambisti e per la sicurezza

Il sindaco: "Il piazzale della Madonnina è ahimè conosciuto per fenomeni di scambismo omosessuale e pedofilia"

Stasera dalle ore 17.30 fino a tarda notte presso la Madonnina del Lago, chiesetta posta sulla sponda del Lago di Varese e visibile dalla SP1 all’altezza del Comune di Azzate, sarà predisposto un presidio della Lega Nord. Una risottata sotto alcuni gazebo per una quarantina di militanti della Lega Nord al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sulle vicende che da anni interessano il luogo di culto. "il piazzale antistante la chiesetta è ahimè conosciuti per fenomeni di scambismo omosessuale e pedofilia, da quando sono stato eletto i controlli sul territorio sono notevolmente aumentati ma l’orrore di quello che succede in questo luogo sacro necessita una presenza continua, con la mia giunta sto studiando un progetto di riqualificazione dell’area e ho già stanziato per il prossimo anno i fondi per avviare un sistema di videosorveglianza" così commenta il Sindaco di Azzate Dell’Acqua. L’iniziativa organizzata dalla Lega Nord provinciale ha però anche un altro scopo, così interviene Emanuele Monti, consigliere del carroccio varesino e membro della Segreteria provinciale " Giovedì prossimo tutti i 37 Sindaci della Lega Nord della Provincia di Varese si troveranno ad Azzate a discutere di sicurezza e specialmente dell’applicazione degli strumenti normativi che il Ministro Maroni è riuscito a introdurre, non per ultimo ovviamente i volontari per la sicurezza. Questa iniziativa anche per lanciare la grande plenaria di settimana prssima e per mandare un messaggio chiaro ai nostri cittadini elettori: gli unici sul territorio a difendere la nostra gente siamo noi della Lega, gli unici che dicono basta al degrado siamo noi della Lega"
Alla risottata di stasera parteciperà anche il Segretario Nazionale dellla Lega Nord On.Giancarlo Giorgetti e il Segretario Provinciale Stefano Candiani.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.