Rissa in via Poma

Gli agenti delle “Volanti” sono intervenuti per sedare una violenta rissa tra cittadini di varie nazionalità

Nella serata di sabato 19 settembre intorno alle ore 20, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio intensificati dal Questore di Varese e finalizzati alla prevenzione della criminalità diffusa, agenti delle “Volanti”  sono intervenuti per sedare una violenta rissa tra cittadini extracomunitari di varie nazionalità.
A seguito di segnalazioni provenienti da privati cittadini, due equipaggi delle volanti sono tempestivamente intervenuti in via Poma, dove hanno fermato ed identificato un albanese, quattro afgani e un iraniano; tutti coinvolti in una rissa generata per futili motivi, sui quali attualmente si stanno svolgendo ulteriori accertamenti.
Tra i coinvolti, il cittadino albanese, residente nella medesima via, risultava sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, per la qual cosa è stato denunciato per evasione e accompagnato immediatamente presso il proprio domicilio per il ripristino della misura.
Tutti i fermati, regolarmente soggiornanti sul territorio dello Stato, sono stati deferiti alla competente autorità giudiziaria per rissa, danneggiamento e lesioni, mentre attualmente è al vaglio la loro posizione al fine di procedere alla revoca dei permessi di soggiorno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.