Scuola materna, non dimentichi il piccolo orticello nel quale siamo tutti impegnati

Nota di Ugo Quadrelli, capogruppo di opposizione in consiglio comunale

Riceviamo e pubblichiamo
 
Proprio per chiuderla, perché per me la vicenda era già chiusa, mentre noto che l’ assessora seguita a ritornare in argomento.
 
Primo, (per chiarezza di chi legge) NON SONO IO la persona che manda missive senza nome, dispregiative o minatorie , cosa che non approvo.
 
Secondo, ripeto che io non ho fatto altro che una azione che ritenevo tornasse a vantaggio dei 40 bambini, delle loro famiglie e in generale dei concittadini.
 
Non mi sono mai attribuito il merito di un risultato, ma non potevo e non posso esimermi dal criticare una amministrazione, che magari fa grandi sforzi ( e di questo pur essendo all’opposizione ho sempre dato merito a chi di dovere, pur essendo chiaramente su due filosofie diverse) ma che , di fronte ai genitori in causa , altro non sapeva ripetere, fino a fine agosto, che tutta la colpa era da attribuirsi all’On . le Gelmini , persona che stimo ma che ho incontrato una sola volta, durante una conferenza ancora in campagna elettorale del 2007.   
 
Terzo: la collaborazione con la maggioranza significa anche che, qualche volta, magari su argomenti non così sostanziali, la stessa maggioranza accetti qualche consiglio.
 
Così non è e lo dimostrano i testi dei consigli comunali.   
 
Comunque, la dialettica è una bella cosa, come già apprendevamo a scuola, a condizione però che essa non porti ad esprimere termini talmente negativi nei confronti di chi discute ( demenziale , così come attribuitomi, resterà purtroppo nei meandri della mia memoria). 
 
Sig.ra Assessore, buon lavoro, ma non dimentichi il piccolo orticello nel quale siamo tutti impegnati.   
 
Ugo Quadrelli

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.