Sfruttava il lavoro clandestino, denunciato imprenditore

Gli agenti della Polizia locale giunti per le rilevazioni in seguito a un incidente hanno trovato alla guida di un camioncino di una ditta del Varesotto un lavoratore irregolare.

Immigrato irregolare, munito di patente di guida peruviana, non valida per l’Italia: questa la situazione di un cittadino peruviano coinvolto la scorsa settimana in un incidente stradale a Magnago, incidente che ha peraltro causato egli stesso, non rispettando uno stop. Quando gli agenti della Polizia locale di Magnago sono intervenuti sul luogo dell’incidente, nei pressi di piazza San Michele, per i rilievi del caso, hanno constatato che il peruviano, che era alla guida di un camioncino di una ditta del Varesotto, era, come si diceva, decisamente irregolare. L’uomo, S.S., 44 anni, domiciliato a Legnano, è stata accompagnato in questura a Milano per essere fotosegnalato e per le consuete pratiche per l’espulsione. La sua posizione è però aggravata in base alla nuova normativa contro l’immigrazione clandestina: è dunque stato denunciato al giudice di pace, così come è stato denunciato, per sfruttamento del lavoro clandestino, il titolare dell’azienda per cui lavorava il peruviano, un cittadino extracomunitario regolarmente residente in Italia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.