Sgomberate una decina di gallinelle d’acqua dall’Arnetta

L'intervento congiunto di guardie zoofile e vigili del fuoco, che, nello sconcerto generale, hanno portato via gli animali, da anni "residenti" sul greto del torrente

Guardie zoofile e vigili del fuoco del Sempione uniti per combattere il proliferare delle gallinelle d’acqua. L’intervento, particolare e che ha suscitato alcune perplessità tra gli abitanti della zona, per recuperare dal Rile Arno alcuni esemplari di gallinelle americane, che vivevano libere nel greto del torrente da diverso tempo.
Il fatto è accaduto questa mattina (lunedì 14 settembre) attorno alle 10, vicino al ponte all’incrocio tra le vie Sempione e Roma a Gallarate. Un addetto al servizio zoofilo provinciale, dopo aver notato una cospicua colonia di volatili che vivevano sull’argine sinistro del Rile e preoccupato per l’innalzamento del livello dell’acqua a seguito del temporale della notte precedente, ha pensato bene di chiamare i pompieri per recuperare una decina di animali, che si aggirava nei pressi del ponte. I pompieri del Sempione, sono intervenuti subito entrando nel fiume con le attrezzature a loro disposizione, e catturando in un ora e mezza circa, una buona metà delle gallinelle. Dopo averle messe in un apposita gabbia, le hanno consegnate ad un rappresentante del servizio zoofilo, che le ha portate in un "gattile" gestito dal servizio stesso.
Diverse le persone che hanno assistito al recupero e che hanno mostrato rincrescimento per lo "sfratto esecutivo" alle bestiole che, a quanto testimoniato da molti, vivevano da anni nel fiume e che anche durante i periodi di forti piogge, se l’erano sempre cavata senza problemi. Particolarmente dispiaciuto, il cuoco di un vicino ristorante che puntualmente portava del mangime agli animali e che si era molto affezionato ad essi.
Dal parapetto a ridosso del ristorante, si possono ancora adesso notare numerose uova che le gallinelle americane, depositavano ogni giorno.
Chissà se il gallo, sfuggito alla cattura, riuscirà in breve a ricostituire il suo inconsueto harem…

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.