Sgomberato insediamento abusivo

L’area interessata si trova all’altezza della biforcazione delle linee ferroviarie che attraversano la città di Rho, quella per Novara e quella per Varese.

Durante la giornata di giovedì 10 Settembre, a partire dalle ore 9.30 gli Agenti della Polizia Locale di Rho hanno realizzato un altro intervento di sgombero di campo abusivo (il precedente risale a soli due giorni prima).
L’area interessata si trova all’altezza della biforcazione delle linee ferroviarie che attraversano la città di Rho, quella per Novara e quella per Varese. Nelle 4 baracche che vi erano state allestite con materiali di recupero sono stati rinvenuti dei giacigli, che testimoniano la presenza di persone occupanti. Al momento dell’intervento degli Agenti della Polizia Locale – tra Ufficiali, Sottufficiali e Agenti, 9 persone impegnate -, però, le baracche erano vuote.
L’azione di sgombero è risultata particolarmente difficile, in quanto l’area di riferimento è accidentata e boschiva, compresa tra le due massicciate ferroviarie e una canale di irrigazione. E’ giudicato non agevole anche l’intervento di ripristino e di bonifica, previsto nell’arco di tre giorni. Il nuovo intervento è dissuasivo per questo tipo di fenomeno, per evitare la creazione di baraccopoli nel territorio cittadino.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.