Spacciatore evade dai domiciliari

Processato per direttissima, dovrà tornare in carcere

La Squadra Mobile della Questura di Varese ha tratto in arresto E.H, cittadino marocchino di anni 34, a seguito di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Varese. L’uomo era già stato destinatario di un provvedimento restrittivo nell’ambito dell’operazione “Dagadree”. Recentemente posto agli arresti domiciliari, nei giorni scorsi veniva tratto in arresto per evasione, non essendo stato trovato in casa durante un controllo effettuato in collaborazione con la Polizia Locale del Medio Verbano. Processato per direttissima, dovrà tornare in carcere.
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.