Tennis tavolo: si è concluso il “4° Memorial Angelo Piccaia”

Si trattava di un torneo amatoriale e benefico, promosso da ferrovieri e non del “Gruppo amici di Angelo”, ma aperto a tutti gli amatori di questo sport, che così hanno voluto ricordare la figura di Angelo Piccaia







Il 27 settembre, presso l’impianto sportivo del Dopolavoro ferroviario di Luino (nella stazione F.S. di Luino), si è concluso il 4° Torneo di ping pong in memoria di Angelo Piccaia.
Si trattava di un torneo amatoriale e benefico, promosso da ferrovieri e non del “Gruppo amici di Angelo”, ma aperto a tutti gli amatori di questo sport, che così hanno voluto ricordare la figura di Angelo Piccaia, un capotreno di Luino scomparso 6 anni fa, all’età di 50 anni, colpito da un male terribile.
Il torneo –fortemente voluto, organizzato e curato in particolare da Riccardo Bianchi, con il Patrocinio del Comune di Luino e la collaborazione della locale sezione dell’AVIS- ha riscosso un successo che nemmeno gli organizzatori si aspettavano, addirittura superiore a quello degli scorsi anni : ben 44 partecipanti provenienti anche da fuori Provincia si sono impegnati in quel bellissimo gioco in via di estinzione che è il ping pong.
Quest’anno , per la prima volta ed in virtù proprio dell’elevato numero degli iscritti, nell’ambito del “4° Memorial Angelo Piccaia” si è tenuto un torneo riservato ai ragazzi under 16 , vinto da Daniel Bosa (di Pombia) ; al secondo posto si è classificato Jacopo Notari (di Luino) , seguito da Domenico Blasio (di Cassano Magnago).
I primi tre trofei del torneo degli adulti, invece, sono stati vinti, nell’ordine, dal giovane Marco Zampella (di Luino), Domenico Trombetta (di Luino) e Fabrizio Bosa (di Pombia) , premiati durante una semplice ma toccante cerimonia che si è tenuta al termine delle gare (preziosa è stata l’assistenza tecnica garantita da Loris Bollini).
Questo evento aveva anche uno scopo benefico : parte il ricavato dalle iscrizioni, insieme ad altre offerte giunte agli organizzatori , è stato devoluto in beneficenza alla memoria di Angelo Piccaia all’associazione “Emergengy”.
Ciò è stato reso possibile anche da chi, con la propria generosità, ha voluto contribuire alla riuscita della manifestazione : il bar “2° binario” di Luino, il Dopolavoro Ferroviario di Gallarate, i sindacati UILT-UIL , FILT-CGIL e FIT-CISL, la famiglia di Angelo Piccaia, il bar “da Luisa e Flavio” di Gallarate . E poi ancora la Lavanderia “1h clean” , il panificio “Carollo”, la pasticceria Rota , la gioielleria Massa, il Supermercato della scarpa ed il bar “Pausa Caffè”: tutti esercizi di Luino.






di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.