Tornano a ville Ponti i migliori cuochi d’Italia

Dopo la fortunata edizione di cinque anni fa, torna il congresso internazionale dell'ordine professionale dei maestri di cucina ed executive chef che si svolgerà domenica 20 e lunedì 21. Protagonista, il riso

E’ un incontro tra superesperti, destinato innanzitutto ad incoronare 16 nuovi maestri ma “si farà vedere” anche nel territorio il secondo convegno internazionale dell’”ordine professionale dei maestri di cucina ed executive chef” che si svolgerà domenica 20 e lunedì 21 alle ville Ponti.

Dopo la fortunata edizione di cinque anni fa, torna infatti un congresso particolarmente gustoso ma che ha a che fare con una qualifica ad alta selezione. Sono solo 140 infatti in italia i cuochi che si possono qualificare maestri di cucina, e 5 in tutta la provincia. Uno dei quali, Pier Damiano Simbula del “Due Lanterne” di Induno Olona, riceverà la qualifica proprio nel corso del congresso che si svolgerà a ville Ponti.

Il convegno internazionale, occasione per i maestri di cucina di incontro ma anche di formazione, quest’anno avrà come protagonista il riso: riso domenica 20 settembre, dove in in occasione della Fiera del Castello di Somma Lombardo i nuovi Maestri effettueranno dimostrazioni live e degustazioni per il pubblico con prodotti tipici delle zone di provenienza, nell’ambito della manifestazione “Maestri, riso e regioni”. Ma riso anche il giorno successivo, lunedì 21 settembre, all’Istituto professionale alberghiero “De Filippi” di Varese, dove l’argomento del convegno del pomeriggio sarà “Riso, nutrizione e territorio” e permetterà agli chef riuniti di approfondire storie e tematiche di un cibo chenon è stato un alimento fin dalla sua nascita. Il mattino invece un seminario sul tema “Intolleranze alimentari e loro effetti sulla salute”, permetterà di affrontare temi come celiachia, alimentazione fuori casa e abusi alimentari: a farlo saranno Luigi Gianfrate, specialista in Gastroenterologia, Elena Sironi ed Edris Rahimi dell’Associazione Italiana Celiachia e Sandro Ferrarese, dirigente medico dell’unità di Cardiochirurgia di Varese. Come nell’altro congresso, la due giorni si concluderà con una cena di gala dove verranno insigniti i sedici nuovi maestri: e a realizzarla sarà proprio Simbula, il varesino del gruppo.

Il convegno internazionale è stato presentato alla sede Ascom questa mattina, in un incontro a cui hanno partecipato il presidente di Uniascom Giorgio Angelucci, il presidente dell’associazione ristoratori Confcommercio Giordano Ferrarese, il responsabile eventi dei Maestri di Cucina Carlo Romito, il presidente dell’unione cuochi lombarda Egidio Rossi e il presidente dell’associazione cuochi di Milano Leo Baccherini.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.