Tragedia sul Monte Bianco, si schianta elicottero: tre morti

Il fatto intorno alle 13, sul ghiacciaio del Toula: si stava sistemando una linea elettrica. Vittime pilota e tecnici di volo, ferito ma fuori pericolo un operaio. E in mattinata un aereo era caduto sul Rosa

Dramma del volo in alta montagna. Un elicottero tipo "Lama" della società Helops (gruppo Air Vallee) è precipitato sul Monte Bianco, in corrispondenza del ghiacciaio del Toula, sopra i tremila metri. Tre persone sono morte, una è rimasta ferita in modo grave. La tragedia poco prima delle 13 di oggi. L’elicottero (nella foto di Marco Bianchi) era impegnato in lavori di manutenzione della linea elettrica che si arrampica fino in alta quota, al servizio del rifugio Torino. Un compito delicatissimo, nell’aria rarefatta che a fatica sostiene il volo di simili velivoli, con il vento e le condizioni meteorologiche spesso imprevedibili e mutevoli, e pareti rocciose a breve distanza. Forse proprio un urto delle pale rotanti del mezzo contro la montagna la causa immediata del disastro. L’equipaggio era comunque esperto e aveva più volte collaborato anche con la protezione civile.

Ovviamente assai difficili le operazioni di recupero, dato il carattero aspro dell’orografia, nel cuore del più alto massiccio montuoso d’Europa. Il ferito è stato trasportato all’ospedale di Aosta: si tratta di un operaio dell’impresa edile Cte, e sarebbe fuori pericolo. Le vittime, tutte valdostane, sono Andrea Bellinzona, pilota, e i tecnici di volo Christian Jeantet e Giuliano Coaro. L’incidente si aggiunge ad un altro avvenuto in mattinata, quando un piccolo aereo da turismo era caduto sul massiccio del Rosa, all’altro capo della piccola ma impervia regione alpina. In questo caso il pilota, pur ferito, è stato recuperato dall’elisoccorso.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.