Treno deraglia da una sopraelevata, strage sfiorata

E' stata una somma di coincidenze fortunate a evitare il peggio nell'incidente ferroviario accaduto all'altezza di viale Monza domenica sera: due carrozze cadono nel vuoto ma finiscono in un cortile

Avrebbe potuto avere conseguenze gravissime l’incidente ferroviario avvenuto a Milano.
Domenica sera, 20 settembre 2009, un treno fortunatamente vuoto è deragliato mentre percorreva un tratto in sopraelevata, all’altezza di viale Monza, che dalla Stazione Centrale porta in deposito verso Lambrate (foto milano.repubblica.it, su segnalazione dei lettori). Due carrozze si sono staccate e sono precipitate per dieci metri, fortunatamente senza conseguenze, nel cortile di un palazzo.

Un secondo treno, che stava sopraggiungendo, si e’ trovato davanti il convoglio deragliato, ma e’ riuscito a fermarsi a distanza. Oltre ad avere fatto cadere due carrozze nel cortile, il treno ha abbattuto alcuni pali della linea di alimentazione elettrica, ma non ci sono stati danni a persone: anche il macchinista se l’è cavata solo con lievi contusioni.

Ancora da accertare le cause dell’incidente, mentre le conseguenze sul traffico ferroviario sono state importanti: gran parte dei treni il cui arrivo era previsto nella mattina in stazione Centrale sono stati deviati alla stazione di Lambrate.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.