Treno deragliato: indagato il macchinista

Il pubblico ministero ha iscritto il macchinista nel registro degli indagati disponendo anche esami tossicologici

È stato indagato per disastro ferroviario colposo il conducente del treno che domenica sera, mentre era in fase di manovra, è deragliato precipitando da una massicciata nel cortile di un palazzo in viale Monza a Milano. Il pm di Milano, Galileo Proietto, ha iscritto il conducente del mezzo, G.A., di 27 anni, nel registro degli indagati, disponendo anche gli esami tossicologici.
L’incidente è avvenuto alle 22.30: il treno era appena uscito dalla stazione Centrale per raggiungere il deposito
Due le inchieste aperte: la prima di natura amministrativa da parte delle Fs e la seconda ordinata dal presidente della Regione, Roberto Formigoni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.