Un premio per la pace al generale Chiarini

In occasione del premio giornalistico dedicato ad Enzo Baldoni, il comandante del corpo di reazione rapida NATO a guida italiana (NRDC-IT) con sede a Solbiate Olona riceverà un riconoscimento per le missioni di peackeeping svolte

Oggi, mercoledì 23 settembre, alle ore 18.00 nell’aula consiliare di Palazzo Isimbardi, in Corso Monforte 35 a Milano, si terrà la cerimonia di premiazione del Premio giornalistico dedicato alla memoria di Enzo Baldoni, giornalista pacifista ucciso in Iraq nel 2004 mentre documentava gli orrori del conflitto scatenato l’anno prima con l’invasione.
Al termine della cerimonia il presidente della Provincia di Milano, On. Guido Podestà, consegnerà un premio speciale “Ricerca e impegno per la pace” al generale di corpo d’armata Gian Marco Chiarini (foto), Comandante del NATO Rapid Deployable Corps ITA (Comando NATO di Reazione Rapida in Italia) che ha sede a Solbiate Olona presso la caserma Mara.  Il riconoscimento è tributato «per l’impegno, la dedizione il coraggio dimostrato nei Suoi molteplici incarichi relativi alle importanti missioni di pace in Kosovo, in Bosnia-Erzegovina e in Iraq».

Il concorso del Premio Baldoni fu istituito dalla Provincia di Milano nel 2004, a pochi giorni dalla scomparsa del giornalista, per onorarne la memoria, ed è riservato ai giornalisti pubblicisti e professionisti che con il loro lavoro hanno contribuito, come Enzo Baldoni, a raccontare i conflitti per promuovere il dialogo fra le diverse culture, etnie e religioni. Il Premio è un concorso annuale e si articola in quattro sezioni: stampa e agenzie di stampa, radio e televisione, Internet e fotografia. Il primo premio consiste in un finanziamento, del valore massimo di 15.000 euro, al vincitore assoluto per un viaggio-inchiesta. Nella scorsa edizione il premio è stato assegnato a Riccardo Barlaam per il servizio “Bye bye Africa” pubblicato sul sito internet del Sole 24 ore.

La giuria del premio, presieduta da Severino Salvemini (professore ordinario all’Università Bocconi di Milano), è composta da Natalia Aspesi (editorialista di Repubblica), Maurizio Belpietro (direttore di Libero), Ferruccio De Bortoli (direttore del Corriere della Sera), Antonio Di Bella (direttore di TG3), Dario Di Vico (Corriere della Sera), Giovanni Morandi (direttore del Giorno) e Gianni Riotta (direttore del Sole 24 Ore).

A consegnare i premi saranno l’On. Guido Podestà, presidente della Provincia di Milano, Severino Salvemini, presidente della giuria e Giusy Baldoni, moglie di Enzo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.